T
Meteo
10°C
min.
17°C
max.
 Oltre 100 itinerari tra cui scegliere!
Pianifica il percorso

022 Itinerario sulla malga di Naturno

Visione corta

Distanza 39.8 km
Dislivello 1.500 m
Dislivello 1.500 m
Durata 3:19 h
Grado di allenamento

1 = molto facile (max. dislivello 200 m)
2 = facile (max. dislivello 400 m)
3 = medio (max. dislivello 800 m)
4 = difficile (max. dislivello 1200 m)
5 = molto difficile (sopra 1200 m di dislivello)

Tecnica di guida (S0 - S5)

La classifi cazione secondo il grado di difficoltà tecnica, conforme a singletrail-skala.de.

S0 = facile Tecnica di guida nessuna capacità particolare – terreno compatto e con buon grip, nessun ostacolo, pendenza lieve, curve ampie
S1 = media difficoltà Tecnica di guida competenze basilari – possibilità di terreno poco compatto, piccole radici/ pietre, piccoli ostacoli, curve strette
S2 = difficile Tecnica di guida avanzata – terreno non compatto radici sporgenti/ pietre, scaloni, curve strette quasi a gomito
S3 = molto difficile Tecnica di guida più che avanzata – terreno non compatto e scivoloso, molte radici sporgenti/ grandi rocce, gradoni, tornanti stretti e a gomito
S4 = estrema difficoltà Tecnica di guida perfetta padronanza della bici e capacità tecniche trialistiche- terreno non compatto e scivoloso, radici sporgenti/ grandi rocce, gradoni molto alti, rampe rigide, tornanti molto stretti

Mesi delle escursioni

maggio, giugno, luglio, agosto, settembre, ottobre

Apparecchiatura

Casco, Guanti, Scarpe sportive, Occhiali e abbigliamento da bici e borraccia!

Percorso: Naturno (554 m) – Malga di Naturno (1.922 m) – Mone S. Vigilio (1.743 m) – Rio di Lagundo (1.326 m) – Naturno

Dal centro abitato di Naturno percorriamo via Stazione/Bahnhofstraße per oltrepassare il ponte e portarci al campo sportivo. Ora saliamo in direzione Monte Tramontana di Naturno. Toccati alcuni masi di montagna, giungiamo sulla strada forestale, che ci conduce al parcheggio “Kreuzbrünnl”. Da qui si diparte la strada forestale, chiusa per il veicoli motorizzati, che ci porta alla Malga di Naturno. Dopo una pausa ristoratrice saliamo di nuovo in sella e seguiamo il sentiero 9a che svolta a destra subito a ridosso della malga (attenzione: sconsigliato il sentiero nr. 30!). Percorsa una breve salita, una vecchia carrareccia ci fa attraversare l’altopiano fino ad incrociare il sentiero nr. 9 che, a tratti ripido, ci conduce a S. Vigilio (la chiesa dedicata all’omonimo santo merita una visita!). Dalla chiesetta si prosegue in discesa fino a Rio Lagundo, dapprima lungo il sentiero nr. 28 e poi percorrendo un sentiero forestale. Arrivati a Rio Lagundo, passiamo dalla Chiesetta di S. Maria della Neve del S. Cuore di Gesù, poi ci teniamo sulla strada asfaltata che scende fino al paesino di Tel; giunti in valle, oltrepassiamo il ponte e, tenendo la sinistra, ci portiamo sulla ciclabile Lungoadige che, passando da Rablà e Plaus, ci riconduce al punto di partenza di Naturno.

Torna all'elenco
Logo Bike Hotels Logo Espira Logo Mountain Bike Holidays Logo Kalkhoff Logo Focus

Contatti

Partner

Questo sito utilizza dei cookies per scopi funzionali e analitici. Per saperne di più si prega di leggere le nostre disposizioni relative ai cookies. Utilizzando questo sito web l'utente dichiara il proprio consenso a tali disposizioni.